Marcelo Rossi

1° Premio - Tahlia Tower - Torre Polifunzionale - Jeddah, Arabia Saudita - 2010

tahlia2kProgetto: TAHLIA TOWER – TIPOLOGIE MISTE – Commerciale - Ristorazione – Uffici – Abitazioni - Hotel
Città: JEDDAH – ARABIA SAUDITA
Anno: 2010
Cliente: KINGDOM OF SAUDI ARABIA
Servizi Professionali / Tipo: Progetto Preliminare e Definitivo
Dimensioni: Negozi 1.068 mq.
                       Ristorazione 4.900 mq.
                       Uffici 5.529 mq.
                       Abitazioni 5.345 mq.
                       Hotel 5.908
                       Ingressi 275 mq.

                       Totale 23.025 mq

Autori:  PRAS & M.A.M.ROSSI + AiKu



La città è posta a ridosso dei rilievi collinari e montuosi, naturale evoluzione del deserto, e si sviluppa sul mare. In essa, in un certo senso, vivono entrambe le realtà.

TAHLIA TOWER, nelle intenzioni, vuole essere un nuovo landmark urbano. Essa costeggia Tahlia street, importante arteria commerciale della città, collocandosi tra edifici abbastanza identificati.

Senza diminuire l’importanza degli altri edifici, con discrezione, il progetto intende dare vita alla dualità di Jeddah, cioè i rilievi montagnosi e il deserto, duri e aridi, e il mare, morbido, sinuoso, piacevolmente fresco.

tahlia1k

 

Nella sua sagoma, infatti, convivono l’aspetto materico e duro, a est, e quello evanescente e morbido, a ovest.

Il programma prevede attività miste: negozi e ristoranti, uffici, residenze, albergo. Le attività si orientano sul terziario e sui visitatori, nazionali e internazionali, rappresentando un punto di incontro, scambio, apertura e multi-culturalità.

 

 

RELAZIONE INTEGRALE


La città di JEDDAH, principale città della provincia di Makkah, rappresenta, in un certo senso, la stessa Arabia Saudita, grazie alla sua posizione strategica sul mar rosso (essa ha il primo porto sul mar rosso). Attraverso Jeddah transitano milioni di pellegrini per la Mecca, verso est e l’interno.

L’importanza di Jeddah deriva da questa sua posizione cruciale, partendo quindi dall’aspetto religioso, commerciale, e dei contatti internazionali, per poi trovare altri canali di sviluppo  tra cui turismo, industria, ecc.

La città è posta a ridosso dei rilievi collinari e montuosi, naturale evoluzione del deserto, e si sviluppa sul mare. In essa, in un certo senso, vivono entrambe le realtà.

TAHLIA TOWER, nelle intenzioni, vuole essere un nuovo landmark urbano. Essa costeggia Tahlia street, importante arteria commerciale della città, collocandosi tra edifici abbastanza identificati.

Senza diminuire l’importanza degli altri edifici, con discrezione, il progetto intende dare vita alla dualità di Jeddah, cioè i rilievi montagnosi e il deserto, duri e aridi, e il mare, morbido, sinuoso, piacevolmente fresco.

Nella sua sagoma, infatti, convivono l’aspetto materico e duro, a est, e quello evanescente e morbido, a ovest.

Il programma prevede attività miste: negozi e ristoranti, uffici, residenze, albergo. Le attività si orientano sul terziario e sui visitatori, nazionali e internazionali, rappresentando un punto di incontro, scambio, apertura e multi-culturalità.

 

Facciata ovest

La facciata ovest, sul mare, assume la conformazione sinuosa delle onde. Essa si muove verticalmente creando degli spazi interni-esterni, giardini e terrazzi a varie quote che si arricchiscono di verde.

 

Basamento duro

L’edificio è stato idealmente poggiato su un basamento. Il piano terra, rialzato di circa 90 cm sul livello della strada, vuole al contempo tenersi fuori dal rischio alluvioni, e rendere alle attività il giusto grado di privacy.

L’ingresso ai parcheggi interrato è protetto da paratie a tenuta, utilizzabili in previsione di eventi atmosferici straordinari.

Taglio su Tahlia street

La facciata su Tahlia street è stata trattata come una sorta di portale, inizialmente alto 4 piani (quelli del basamento), ma che in definitiva prosegue fino alla copertura, affascinando lo sguardo fino all’elemento sospeso. Esso, insieme alle nervature principali, corona l’edificio, mediando tra la pesantezza inferiore e la leggerezza della pelle ondulata. Nello stesso tempo, lo chiude e lo smaterializza, lo evidenza e lo rende diafano. Di notte si illumina, di giorno riflette la luce in tante direzione con le sue sfaccettature differentemente orientate.

Segno sospeso

In copertura il segno di coronamento si libra nell’aria, sporgendo verso Tahlia street come a volerne richiamare l’attenzione. Esso è una scultura integrata nell’architettura, in quanto rappresenta il completamento dell’edificio, ma nello stesso tempo si spoglia per quanto possibile degli elementi architettonici.

Il segno è altresì ala, elemento fondamentale per volare, dominare l’aria, ma anche aquilone, gioco, elemento di relazioni amichevoli e competizione sportiva.

Ingressi

Tutte le attività accedono alle lobby dalle strade, e sono separate, ma esse si interfacciano e possono vivere in comunicazione, tramite porte e vetrate.

Lo spazio che si crea è infatti pensato in comune, come una superficie organica continua, sinuoso, morbido così da invogliare i visitatori a percorrere l’intero edificio, ma tutte le funzioni e le attività proposte funzionano (come richiesto) in maniera autonoma.

 

Riguardo ai negozi, che dal TOR sembravano dover essere rettangolari e, tutti, affacciati su Tahlia street - creando una separazione netta dal resto delle attività – il progetto propone un unico ingresso da Tahlia streeet, comune, dal quale accedere a ogni negozio. Questo spazio comune vuole rafforzare l’appartenenza dei negozi a tutto l’edificio. Essi vivono in questo modo anche della vita dei ristoranti e dell’albergo, lo spazio comune diventa una galleria a due, tre, quattro altezze - volume unitario scavato internamente con viste su tutte le direzioni, in un gioco di piacevoli introspezioni. Ai negozi è possibile accedere anche dall’esterno, così che essi possono mantenere l’autonomia e la separazione funzionale richiesta

 

Risparmio energetico

Sul lato sud dell’edificio è stato inserito un impianto di pannelli fotovoltaici, in continuità con i frangisole delle facciate laterali, collegato ai sistemi di scambio posti nei locali tecnici. I pannelli consentono di ridurre la domanda energetica dell’edificio e di sfruttare il notevole tasso di irraggiamento del sito. I pannelli fotovoltaici stessi, sul lato sud, svolgono la funzione di brise-soleil. Questi grazie alla motorizzazione possono ruotare attorno al proprio asse per ottimizzare l’angolo di esposizione (disposti orizzontalmente) e per diminuire l’accumulo di sabbia sulla superficie (disposti verticalmente) in caso di tempeste.

I frangisole garantiscono l’ombreggiamento della facciata e la riduzione del riscaldamento per irraggiamento. In corrispondenza dei giardini, dove non sono presenti i frangisole, l’ombreggiamento è garantito dalla piante e dagli alberi stessi. La superfici vetrate saranno dotate di apposite pellicole per filtrare i raggi UV in modo da diminuire ulteriormente gli effetti della azione radiante. La presenza di zone ombreggiate e non lungo la facciata garantisce la generazione di correnti di aria che sottraggono calore all’edificio diminuendo la quantità di energia necessaria al condizionamento.

 

Piano Tecnico Gruppo 1 (al di sopra del 2° piano)

Il piano tecnico Gruppo 1, posto al di sopra del secondo piano, serve i quattro piani di basamento, halls, negozi e ristoranti, e i cinque piani degli uffici.

Esso è attrezzato come un tetto giardino. Le macchine di condizionamento e trattamento dell’aria sono immerse tra gli alberi e i cespugli, nell’area esterna, mentre i locali tecnici di pompaggio, elettrici ecc. sono posti nella sagoma di ingombro della torre. Il giardino è solo visibile dal basso e dall’alto, accessibile solo per manutenzione dal piano tecnico.

 

Piano Tecnico Gruppo 2 (al di sopra del 12° piano)

Il piano tecnico gruppo 2 serve i cinque piani delle residenze e i cinque piano dell’albergo. In esso trovano posto anche alcuni servizi dell’albergo (lavanderia, deposito, ecc).

 

Roof garden

La copertura dell’edificio al di sopra dell’albergo è stata trattata come un giardino pensile, parzialmente coperta dalla facciata ovest che gira senza soluzioni di continuità, e parzialmente coperta da medie alberature e palme, fontane, schizzi di acqua e nebulizzatori  completano il quadro per creare un microclima fresco anche nelle stagioni di caldo torrido Questo spazio, ad utilizzo esclusivo dell’albergo, crea le condizioni per godere della vista sulla città e sul mare.

Flessibilità

La flessibilità dell’edificio è stata immaginata come la possibilità di intercambiare le attività tra i piani, con poche modifiche per la parte impiantistica e dei servizi igienici e cucine. La struttura verticale è stata progettata con un nucleo rigido centrale, contenente ascensori, scale, cavedi tecnici, irrigidita con due file parallele di setti in c.a., la struttura orizzontale è costituita da solai a forte spessore a sbalzo dal nucleo centrale, così da non vincolare la posizione della pelle esterna, e quindi anche delle tramezzature interne.

Pulizia vetri

La maggior parte delle superfici vetrate è facilmente accessibile, in quanto collocata in corrispondenza di terrazzi e balconi. La grande superficie vetrata che si sviluppa in corrispondenza del taglio centrale su Tahlia street e le altre poche superfici su altezze superiori ai 3m verranno realizzate con vetri opachi autopulenti in modo da non rendere necessaria la pulizia della superficie. 

Sicurezza e vandalismo

L’edificio verrà dotato lungo tutto il perimetro con dispositivi di sorveglianza quali telecamere a circuito chiuso, allarmi e sistemi antintrusione. In corrispondenza della lobbie al piano terra è stato previsto un ufficio della sicurezza dedicato al monitoraggio continuo dell’edificio ed al coordinamento degli interventi che si dovessero rendere necessari in caso di atti di vandalismo, intrusione, terrorismo. 

Strutture

Il sistema strutturale è stato sviluppato per garantire al complesso architettonico la massima flessibilità compositiva ed allo stesso tempo per rispondere alle azioni verticale ed orizzontali a cui è soggetta la torre.  

Per quanto riguarda gli elementi verticali si possono individuare tre distinti sistemi strutturali: i setti che costituiscono il nucleo centrale della torre, i pilastri in calcestruzzo disposti nella zona del basamento con maglia regolare ed i tubolari in acciaio che costituiscono la maglia irregolare su cui si sviluppa per tutta la altezza dell’edificio la superficie vetrata su Tahlia Street.  

Gli orizzontamenti sono realizzati per mezzo di solai nervati realizzati con particolari alleggerimenti che consentono di minimizzare il peso proprio del solaio stesso. I solai, nei piani superiori, hanno una configurazione a mensola con sbalzi di circa 7m, spessore di circa 70cm e ancoraggio sul nucleo in calcestruzzo centrale.  

Si è scelto di realizzare le strutture orizzontali con lo stesso materiale degli elementi verticali, il calcestruzzo, per evitare i gradienti termici che sarebbero nati dall’impiego di materiali diversi.  

Il nucleo centrale in calcestruzzo, nel quale sono collocati i servizi e gli ascensori, è stato studiato per garantire la necessaria rigidezza nelle due direzioni in particolare in considerazione delle sollecitazioni orizzontali originate dal vento.  

A tale scopo è stata elaborata una Analisi agli FE (elementi finiti) dell’insieme Nucleo/solai a sbalzo, per valutare la efficacia del complesso e determinare il corretto dimensionamento degli elementi strutturali.  

La struttura elaborata consente di sopportare i carichi in gioco e garantisce deformazioni contenute anche in presenza della massima azione del vento (140km/h). 

M/E Plants

Le centrali meccaniche sono state divise, in due blocchi principali, intervallate lungo l’altezza del fabbricato. Il primo piano tecnico (Piano Tecnico Gruppo 1) serve i quattro piani dei negozi, lobby e ristoranti, e gli uffici sovrastanti. Il secondo piano tecnico (Piano Tecnico Gruppo 2) serve le residenze e l’albergo.

Nei piani interrati sono stati collocati i locali tecnici elettrici, cabine di trasformazione e gruppi elettrogeni, e i serbatoi antincendio con relativi sistemi di pressurizzazione.

Due grossi cavedi collegano tutti i piani.

Come si è detto nel Piano Tecnico Gruppo 1, posto a copertura dei piani commerciali, saranno posizionate le apparecchiature  meccaniche che alimenteranno gli impianti di climatizzazione dei piani “ad alto affollamento” e cioè: commerciale, ristorazione, reception e lobbies. Oltre a ciò  saranno anche collocate quelle apparecchiature a servizio dei piani uffici sovrastanti. Per quanto riguarda le zone “ad alto affollamento” è stato pensato un sistema ad acqua refrigerata prodotto da gruppi frigoriferi a pompa di calore, tropicalizzati, con recupero di calore. Questi  gruppi, attraverso un sistema di pompe, alimenteranno una serie di AHU’s (Air Handling Units) che immetteranno aria trattata (sia come temperatura che come umidità) nelle ampie zone del commerciale,  dei ristoranti e delle lobbies di reception.  

Dai recuperatori di calore dei gruppi sarà prelevato il fluido caldo  necessario alle batterie di post – riscaldamento (estive). Durante il periodo invernale, se necessario, i gruppi potranno lavorare a pompa di calore e quindi in regime di riscaldamento.

Gli ambienti minori di questi piani saranno invece trattati con fan-coils ed aria primaria. Per quanto riguarda invece i piani sovrastanti, adibiti ad uffici, si è pensato di adottare un sistema misto di fan-coil ed aria primaria con le AHU’s sempre installate nel Piano Tecnico Gruppo 1. I fan coils saranno preferibilmente posizionati a controsoffitto con una certa modularità in maniera da rendere gli ambienti quanto più flessibili nella loro utilizzazione, consentendo cioè un approccio sia ad “open space” che con più tradizionali singoli uffici.

Andando invece ad analizzare il Piano Tecnico Gruppo 2, posto a cavallo tra i piani destinati ad abitazione e quelli ad albergo, trovano posto proprio le apparecchiature destinate a tali due funzioni. In questo caso abbiamo  pensato di utilizzare sistemi di climatizzazione ad espansione diretta a volume di refrigerante variabile (VRV), ed in particolare, una tecnologia con motore endotermico(alimentato a gas metano), che consente un grande recupero di calore dal raffreddamento dei motori.  Tale calore potrà essere sfruttato per la produzione di acqua calda sanitaria, problematica molto sentita soprattutto nel comparto alberghiero.

Con questo tipo di approccio tecnico abbiamo stimato che circa l’80%  del calore richiesto per la produzione di acqua calda sanitaria sarà garantito gratuitamente dal recupero di calore di cui sopra. Il rimanente 20% sarà prodotto da impianti termici a pannelli solari.

Per quanto attiene gli impianti elettrici dell’edificio, essi prenderanno avvio  dalle cabine di trasformazione poste al 1° piano interrato e dai relativi quadri generali di distribuzione in Bassa Tensione (MLVB).

In prossimità delle cabine di trasformazione saranno anche posizionati i gruppi  elettrogeni di emergenza con i relativi quadri di inserzione automatica in caso di mancanza di alimentazione da rete.

Attraverso gli appositi cavedi verticali previsti in progetto, i cavi di Bassa Tensione alimenteranno i vari comparti dell’edificio con singoli sistemi autonomi.

Ai piani interrati -2 e -3  saranno posizionati i vasconi di accumulo per l’acqua antincendio con i relativi sistemi di pressurizzazione. L’intero edificio sarà protetto da impianto ad idranti e da estintori portatili, mentre un impianto di spegnimento automatico a “ sprinklers” verrà installato (oltre agli idranti) solo per i piani a destinazione autorimessa e per quelli “ad alto affollamento” e cioè per i piani commerciali, quelli per la ristorazione e quelli destinati a lobbies e reception.


viagra prix - buyfrviagra.com - Problèmes sexuels peuvent commencer début dans un existence ou qu'ils pouvaient immédiatement après prévoit plaisant et satisfaisant sexe . Un problème peut développer que le temps passe , voire peut se produire soudainement immédiatement en échec et s'impliquer dans un certain nombre d' stades de la sexe acte à caractère sexuel. Quelles sont les causes questions sexuelles pourrait être réel, émotionnel ou les deux . Émotionnel rapports culturels émotionnel problèmes de santé mentale au sein de l' individuelle uniques. Interpersonnelles questions complications comprennent matrimonial ainsi que troubles ou manque d' avec entre concernant partenaires. Particulier particulières problèmes psychologiques consister , intime culpabilité ou passé tension . . Communauté peut sembler maladroit de parler avec votre médecin concernant dysfonction érectile , {vont dans des | с | chercher | choisir | get {} une évaluation | une évaluation}. Complications ou se maintient peut être un signaux de l'état de santé qui nécessite remède , J'aime maladie cardio-vasculaire ou mal contrôlé diabète . Traiter un sous-jacent a problème est peut-être pour aider à inverser votre problèmes érectiles .

viagra cialis levitra - - Problèmes sexuels peuvent commencer début dans un existence ou qu'ils pouvaient immédiatement après prévoit plaisant et satisfaisant sexe . Un problème peut développer que le temps passe , voire peut se produire soudainement immédiatement en échec et s'impliquer dans un certain nombre d' stades de la sexe acte à caractère sexuel. Quelles sont les causes questions sexuelles pourrait être réel, émotionnel ou les deux . Émotionnel rapports culturels émotionnel problèmes de santé mentale au sein de l' individuelle uniques. Interpersonnelles questions complications comprennent matrimonial ainsi que troubles ou manque d' avec entre concernant partenaires. Particulier particulières problèmes psychologiques consister , intime culpabilité ou passé tension . . Communauté peut sembler maladroit de parler avec votre médecin concernant dysfonction érectile , {vont dans des | с | chercher | choisir | get {} une évaluation | une évaluation}. Complications ou se maintient peut être un signaux de l'état de santé qui nécessite remède , J'aime maladie cardio-vasculaire ou mal contrôlé diabète . Traiter un sous-jacent a problème est peut-être pour aider à inverser votre problèmes érectiles .

viagra cialis - buyfrviagra.com- Problèmes sexuels peuvent commencer début dans un existence ou qu'ils pouvaient immédiatement après prévoit plaisant et satisfaisant sexe . Un problème peut développer que le temps passe , voire peut se produire soudainement immédiatement en échec et s'impliquer dans un certain nombre d' stades de la sexe acte à caractère sexuel. Quelles sont les causes questions sexuelles pourrait être réel, émotionnel ou les deux . Émotionnel rapports culturels émotionnel problèmes de santé mentale au sein de l' individuelle uniques. Interpersonnelles questions complications comprennent matrimonial ainsi que troubles ou manque d' avec entre concernant partenaires. Particulier particulières problèmes psychologiques consister , intime culpabilité ou passé tension . . Communauté peut sembler maladroit de parler avec votre médecin concernant dysfonction érectile , {vont dans des | с | chercher | choisir | get {} une évaluation | une évaluation}. Complications ou se maintient peut être un signaux de l'état de santé qui nécessite remède , J'aime maladie cardio-vasculaire ou mal contrôlé diabète . Traiter un sous-jacent a problème est peut-être pour aider à inverser votre problèmes érectiles .

 
Lei Si Trova Qui: Home PROGETTI Tipologie Varie Tahlia Tower – Tipologia Mista