Marcelo Rossi

Casa Delle Chiaie - Maremma, Italia - 2008

Progetto: CASA FAMIGLIA DELLE CHIAIE

Città: Maremma – Toscana - ITALIA

Anno: 2008

Cliente: Famiglia Delle Chiaie - Roma

Servizi Professionali / Tipo: Progetto Definitivo

Dimensioni: 300 mq.

 


 

IL ULIVO

Nessuna costruzione sarebbe possibile in questo territorio di sete èttari in Maremma - Toscana se non fosse per la scelta di piantare sette èttari di ulivi. I proprietari sono diventati agricoltori e cosi si ha il diritto a poter costruire una certa quantità di cubatura/metri quadri per svolgere detta attività. Quindi il Oliveto diventa il vero protagonista  di questa storia.

La Pianta/Albero, come ogni pianta o albero esistente al mondo è costituito da un fuori della terra e da un dentro alla terra, la chioma e le radice rispettivamente, il fuori è a contatto con la luce, l’aria, il sole ed il dentro si trova nell’ombra nella profondità cioè sotto la terra. La vita e la esistenza di tutto albero la si deve proprio a queste due situazioni. Fra di loro, appare una linea dividendogli, in termini di distanze e di prospettive questa linea delimita l’orizzonte, cioè il limite fra il fuori ed il dentro o del sopra ed il sotto. La linea dell’orizzonte divide, ma allo stesso tempo unisce.

image016image017image002

 

 

La chioma del olivo e unita alla radice attraverso il tronco del olivo, questo è il responsabile di trasportare l’alimento di qui a bisogno l’intero olivo per vivere, per lui i flussi vitali fanno il suo percorso, sia quello verso la radice, si quello verso la chioma.

Le foglie, con la loro fotosintesi richiamano al lavoro le radici, che portano tutto l’alimento necessario per la sua crescita. Il tronco costituisce la colona vertebrale del sistema albero, un vero e proprio sistema strutturale, lui penetra nella terra per trasformarsi poi in radice - il tronco diventa radice – ed è questo il momento de la pianta di ulivo che ci interessa studiare in questo progetto, proprio il momento che il tronco entra nella terra, quindi una sezione orizzontale del tronco della pianta di olivo diventa situazione di studio.

image018image019

Il nostro progetto quindi è conformato di un pianta centralizzata discontinua proprio come la sezione orizzontale del tronco di una pianta di ulivo. Il suo centro si svuota, si libera, crea uno spazio aperto a forma di chiostro ma alla stesa volta raccolto e protetto, dal suo interno si possono osservare in forma radiale attraverso delle finestre la bellezza del paesaggio circondante.

image020image021

Questo spazio centrale ha come limiti, nella sua parte alta, la stesa terra di pendenza della montagna naturale, nei suoi laterali e nella sua parte bassa, lo delimita la stesa costruzione della casa, questa si modellerà al terreno, penetrerà in lui, si fonderà in lui, passerà inavvertita nell’ paesaggio, si contestualizzerà con il territorio. Le diverse specie vegetali continueranno la sua strada pure al disopra della costruzione, perche la sua copertura orizzontale è un gran contenitore di terra, favorirà quindi la crescita del verde creando una continuità del terreno naturale della montagna al disopra della casa.

Si utilizzeranno solo tre materiali per la sua costruzione: pietra, legno e vetro. La pietra si prenderà dello stesso terreno circondante e si costruiranno i muri. Il legno che si utilizzerà sarà il larice perche e un tipo di legno che con il suo invecchiamento si va tinteggiando di un grigio perla argentato, questo colore ci ricorderà il colore delle foglie della pianta di ulivo al passaggio del vento, quando un colpo di vento fa il suo ingresso nell’ uliveto, riflessi argentati fuoriescono delle sue foglie.

Nell’ centro del patio/chiostro se pianterà, come simbolo, una pianta di ulivo centenaria.

  •  


 
Lei Si Trova Qui: Home PROGETTI Case Casa Delle Chiaie